IMPARIAMO a CONOSCERE il SUP

La parte superiore della tavola da SUP è la coperta (deck) ed è la superficie dove il supper, stando in piedi pagaia. L’equilibrio del supper nella pagaiata è favorito dalla stabilità della tavola e dalla forma antisdrucciolo del deck.

Le tavole più performanti hanno uno speciale tappetino incollato in materiale EVA, in questo modo anche con onda formata il supper riesce ad applicare la leva favorevole nella pagaiata.

Il bordo o rail è lo spessore della tavola, le tavole robuste hanno un rinforzo in PVC spesso in grado di sopportare gli urti anche con corpi acuminati, questa è la parte che fa la differenza, molto importante il dimensionamento sia dell’altezza che dello spessore.

Come qualsiasi natante c’è la prua (Nose) e poppa (Tail) impariamo questi nomi comunicheremo con più facilità le nostre intenzioni e richieste.

La parte a contatto con l’acqua è la così detta opera viva, per distinguerla con dalla opera morta che la parte fuori dall’acqua. Più semplicemente la parte inferiore è detta carena è qua che sono collocate le appendici la pinna a poppa e la deriva al centro. La deriva è fondamentale quando si va a vela (windsup) non serve anzi è controproducente quando si pagaia. Le appendici aiutano a contrastare il vento e la corrente, quindi, favoriscono la manovra e mantenere la direzione scelta

appendici, deck, EVA, Nose, pinna, PVC, rail, Sup, Tail

© 2020 Flo'Sail. ALL RIGHTS RESERVED