Vademecum ORGANIZZAZIONE EQUIPAGGIO

  1. Il comandante, preso conoscenza dell’equipaggio, dovrà nominare uno o due aiuti, a questi spiegherà il funzionamento dei comandi del motore e dell’autopilota. In caso di emergenza, ad esempio lo skipper cade fuori bordo, questi devono essere in grado di intervenire per fermare la barca. È bene avere chiaro che questa non è una congettura, tutt’altro, sono cose già accadute.
  2. Il comandante fino a quando non avrà la consapevolezza del grado di formazione del proprio equipaggio dovrà indossare il giubbotto autogonfiabile.
  3. Nelle navigazioni d’altura, il navigatore dovrà essere una persona esperta, egli dovrà sottoporre al comandante le varie opzioni e difficoltà. Il navigatore è un ruolo che è bene ci sia sempre, anche se non è una persona provetta, egli rappresenta una sorta di coscienza critica, anche quando pone quesiti stupidi, dà modo al comandante di riflettere sulle decisioni da assumere.
  4. Gli ancoraggi in baia o nei porti hanno bisogno di una persona che conosca l’uso del verricello quindi è fondamentale istruire una persona che eseguirà la manovra. 
  5. Tutti devono partecipare alla manovra di ormeggio, ed il comandante deve spiegare come avverrà l’attracco, ed ognuno deve avere un ruolo.
  6. Nel caso di equipaggi poco esperti, il comandante dovrà dedicare tempo alla formazione per ottenere da ognuno un minimo di capacità operativa.
  7. Quasi tutti devono saper fare la gassa ed il nodo parlato.
  8. Dare un nome, un titolo alla crociera, esempio: Crociera del solstizio, Crociera alle Incoronate ecc. creerà una specie di evento.
  9. Una piccola storiografia della crociera è sempre un bel ricordo, quindi carta, penna e macchina fotografica, l’incaricato invierà poi a tutti le foto.
  10. Incaricare una persona per gestire la cassa comune e la spesa quotidiana.
  11. L’organizzazione del trattamento differenziato dei rifiuti, è bene sia seguita sempre dalle stesse persone, esse faranno anche dello sbarco.
  12. Cucinare è una attività importante, la persona che in quel momento ha quel ruolo non va subissato con suggerimenti e critiche. Meglio la pasta scotta che un battibecco, nel turno successivo, avanti un altro.

© 2020 Flo'Sail. ALL RIGHTS RESERVED